I più venduti

Informazioni

Fornitori

Nessun fornitore

Blog Ultimi Commenti

Non ci sono ancora commenti.
DIGITAL SIGNAGE

DIGITAL SIGNAGE

 (0)    0

  WEB APPLICAZIONI

Perchè Installare un Monitor per il DIGITAL-SIGNAGE

Le peculiarità del digital signage sono sostanzialmente:

  • la possibilità di modificare i contenuti in maniera dinamici
  • l'obiettivo di far ricevere un messaggio in un luogo specifico in un tempo specifico.

Le caratteristiche di questa forma pubblicitaria offrono un maggior rapporto qualità/prezzo rispetto all'investimento in tradizionali cartelloni stampati in caso di un suo utilizzo in ambito pubblicitario,e la sua malleabilità permette di trasformare in pochi istanti uno spazio pubblicitario in diverse applicazioni.
Il contenuto mostrato su schermi per cartellonistica digitale può spaziare dal semplice testo ad immagini statiche arrivando fino a video in movimento con o senza audio. Alcune reti di digital signage sono comparabili ad un canale televisivo dal contenuto sia di intrattenimento che informativo, intercalato da segmenti pubblicitari.
È possibile creare contenuti audiovisivi multimediali (da semplici bacheche a scorrimento fino a video poster), che appaiono su LCD, schermi al plasma o vengono videoproiettati, trasformandosi in comunicazioni qualitativamente paragonabili a quelle televisive.

Esempi di utilizzi del digital signage

  • Informativi: fornire informazioni sui voli, sul meteo o sui tempi di attesa per il prossimo treno (per migliorare l'efficienza della comunicazione in aeroporti, stazioni ferroviarie o metropolitana).
  • Promozionali: all'interno di negozi o centri commerciali, si possono presentare più efficacemente gli sconti per i soci, i saldi, le offerte e le promozioni in corso.
  • Enfatizzare l'Esperienza del cliente (User Experience): attraverso la dimostrazione della preparazione di una ricetta in un ristorante.
  • Influenzare il comportamento del cliente: creando una segnaletica digitale che orienti il cliente verso differenti aree di un centro commerciale, aumentandone il tempo di permanenza
  • Retail design: come nel centro Niketown (della Nike, Inc.) dove il digital signage in forma video è usato per creare una storia attorno al marchio.

Colpisci i nuovi clienti, attirali nel locale con le immagini dei tuoi piatti.

Il monitor normalmente viene installato sulla vetrata del locale, zona ingresso.

Il monitor è collegato, mediante un MICROCOMPUTER integrato nel sistema, con il nostro centro operativo
(tramite il quale è possibile eseguire video o semplici immagini a rotazione con effetti di transizione tra un immagine e l' altra)
A Voi non è richiesta nessuna competenza, le immagini sono modificabili nel tempo, cosi come le nuove promozioni proposte.

PER DOCUMENTAZIONE E LISTINO PREZZI Potete inviare una richiesta tramite il modulo di contatto del nostro sito internet

PUOI VISUALIZZARE UNA DEMO ricordati di settare il monitor in 1920x1080 pixel VERSIONE VERTICALE

LA CRESCITA DEL DIGITAL SIGNAGE.

I numeri dello sviluppo nel mondo degli schermi Digital Signage

La società di servizi IHS (International Hardware and Software) ha reso pubblico il rapporto relativo allo sviluppo dei Digital Signage nel mondo.
Come meravigliarsi dell'incremento esponenziale a due cifre del numero di schermi digital signage distribuiti in tutto il mondo, visto la forte componente tecnologica ovunque ci giriamo.
Una crescita continua stimata fino al 2016. Nello specifico, l'aumento è del 12,6% nel 2012, arrivando a 17,3 milioni di schermi istallati. Un numero destinato a salire ogni anno, fino a raggiungere i 25,8 milioni nel 2016. Le tecnologie digitali utilizzate vanno dagli schermi LCD da 40, 42 o 46 pollici, al touch screen e dispositivi outodoor ultra-leggeri.

New Tv e Media: la crisi accelera la trasformazione

di Andrea Rangone, Giovanni Toletti, Riccardo Mangiaracina – Politecnico di Milano.

Il mercato italiano dei Media subisce nel 2009 una contrazione di circa il 9%, passando da 18,5 miliardi di euro nel 2008 a meno di 17 miliardi di euro nel 2009 per l’effetto congiunto della forte diminuzione degli introiti derivanti dai Media tradizionali e della buona crescita dei ricavi generati dai New Media (+12%).
Entrando nel merito delle singole componenti che costituiscono il mercato dei New Media, possiamo evidenziare che il peso maggiore è delle Sofa-Tv digitali, pari al 76%, a fronte di un peso di Internet pari al 18% e un’incidenza del Mobile pari al 6%.
Ma vediamo più specificamente i singoli mondi digitali focalizzandoci in primis sul mondo Internet e Mobile e rimandando al seguito un approfondimento sulle Tv digitali e, in particolare, sulle Sofa-Tv, piattaforma su cui si propongono quasi esclusivamente contenuti di natura televisiva, fatta eccezione per alcuni canali radiofonici e i Teletext.
Nel 2009 il mercato dei Media basati sul Web vale circa 870 milioni di euro (+7% sul 2008).
Il 98% di questo valore è costituito dall’advertising, mentre sono ancora molto ridotti i ricavi dalla vendita dei contenuti.
Il potenziale del Web come Media sembra ben superiore per due ragioni di fondo: i) non si è ancora riusciti a monetizzare i due trend fondamentali che stanno cambiando in profondità la natura stessa del Web: la rivoluzione del 2.0 e la massiva diffusione di contenuti Video (Video-metamorfosi); ii) nel Web non si è ancora riusciti a capire come generare ricavi dalla vendita di contenuti premium. Siamo però convinti che nei prossimi anni questi limiti potranno essere superati.
Il mercato dei Mobile Media vale nel 2009 oltre 290 milioni di euro di cui il 90% è rappresentato dalla vendita di contenuti premium (soprattutto servizi di Infotainment, ma anche contenuti video e televisivi e servizi di Interazione con i Media). Si registra quindi una contrazione di circa il 12% sul 2008 dovuta alla profonda fase di trasformazione che il mondo Mobile sta attraversando proprio in questo periodo verso il nuovo paradigma del Mobile Internet (e, in connessione, degli Application Store e dei Widget). A causa di tale trasformazione alcuni comparti di offerta più tradizionali (quali quelli basati su Sms) stanno contraendosi, pur mantenendo valori elevati, mentre i comparti più innovativi abilitati dal nuovo paradigma non stanno ancora generando volumi d’affari consistenti. Al termine di questo transitorio il mercato dei Mobile Media potrà però continuare la sua crescita, diventando una componente sempre più importante dei Media digitali

 (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha